UNITI A CRISTO

Lo leggi in: 6 minuti

“Così si temerà il nome dell’Eterno dall’occidente, e la sua gloria dall’oriente; quando l’avversario verrà come una fiumana, lo spirito dell’Eterno lo metterà in fuga”. (Isaia 59:19)

“Quel che uniti a Cristo possiamo realizzare anche nella lotta più dura”.

Se, come me, non sai pregare, lascia che lo faccia per te lo Spirito del Signore; chiedigli soltanto di condurti ai piedi della croce, ove Gesù è stato crocifisso;  lì comincia e ricomincia sempre tutto.

Se non hai mai provato cosa significhi sentire che Dio ti protegge, invoca adesso il nome di Gesù.

Non ho nulla più di te, senza il Signore non potrei davvero fare nulla perché ho visto e conosciuto il male che c’è nel mondo ed anche dentro i nostri cuori, ma ho sperimentato l’amore di Dio, ho sperimentato la salvezza dell’anima in Cristo Gesù.

COME?

“Giustificati dunque per fede, abbiamo pace con Dio per mezzo di Gesù Cristo nostro Signore” (Romani 5:1)

La distanza tra me e il Signore è stata annullata da due semplici parole che non ho potuto fare a meno di rivolgerGli in un momento di lucidità dell’anima, quando ho ascoltato la predicazione della Sua Parola, la Bibbia. Mi sono riconosciuta peccatrice e ho detto soltanto questo: “Signore perdonami!”

Gesù ha cambiato il mio cuore, la mia vita ora è nelle sue mani, tante cose devono ancora prendere la giusta direzione, tante lo hanno già fatto, di ogni gioia Lui ne è la fonte, nelle mie lotte quotidiane oggi più che mai so che: “…quando l’avversario verrà come una fiumana, lo spirito dell’Eterno lo metterà in fuga”.

Vuoi sperimentarlo anche tu?

“La parola è presso di te, nella tua bocca e nel tuo cuore; questa è la parola della fede che noi predichiamo; perché, se con la bocca avrai confessato Gesù come Signore, e avrai creduto col cuore che Dio l’ha risuscitato dai morti, sarai salvato; infatti col cuore si crede per ottener la giustizia e con la bocca si fa confessione per esser salvati. Difatti la Scrittura dice: Chiunque crede in lui, non sarà svergognato” (Romani 10:8-11).

“Filippo disse: Se tu credi con tutto il cuore, è possibile. L’eunuco rispose: Io credo che Gesù Cristo è il Figliol di Dio” (Atti 8:37)

E’ questo ciò in cui devi credere; non in una qualsiasi religione.

“Allora Pietro, pieno di Spirito Santo, disse loro: “Capi del popolo e anziani, se oggi siamo esaminati a proposito di un beneficio fatto a un uomo infermo, per sapere com’è che quest’uomo è stato guarito, sia noto a tutti voi e a tutto il popolo d’Israele che questo è stato fatto nel nome di Gesù Cristo, il Nazareno, che voi avete crocifisso, e che Dio ha risuscitato dai morti; è per la sua virtù che quest’uomo compare guarito, in presenza vostra. Egli è la pietra che è stata da voi costruttori rifiutata, ed è divenuta la pietra angolare. In nessun altro è la salvezza; perché non vi è sotto il cielo nessun altro nome che sia stato dato agli uomini, per mezzo del quale noi dobbiamo essere salvati” (Atti 4:8-12).

Se non comprendiamo che la Bibbia grida a sufficienza la Verità, allora non comprenderemo mai neanche su cosa stiamo edificando la fede del nostro cuore. Se vogliamo farlo sulla Roccia eterna… ecco allora riconsideriamo quel che dice la Parola di Dio:“In nessun altro è la salvezza; perché non vi è sotto il cielo nessun altro nome che sia stato dato agli uomini, per mezzo del quale noi dobbiamo essere salvati”.

 E ancora il Figlio di Dio, unico Salvatore dell’umanità ci istruisce così: “Il vostro cuore non sia turbato; abbiate fede in Dio, e abbiate fede anche in me!  Nella casa del Padre mio ci sono molte dimore; se no, vi avrei detto forse che io vado a prepararvi un luogo? Quando sarò andato e vi avrò preparato un luogo, tornerò e vi accoglierò presso di me, affinché dove sono io, siate anche voi; e del luogo dove io vado, sapete anche la via”. Tommaso gli disse: “Signore, non sappiamo dove vai; come possiamo sapere la via?” Gesù gli disse: “Io sono la via, la verità e la vita; nessuno viene al Padre se non per mezzo di me (Giovanni 14:1-6).

Ci aspetta una dimora eterna che possiamo raggiungere tutti, non importa a quale lingua, tribù o nazione tu appartenga, Gesù è Dio e non un uomo, Egli non guarderà i tuoi abiti, le tue tasche, la tua linea, Egli non guarderà perfino i tuoi peccati… perché farà ogni cosa nuova in te!!!

Egli guarderà soltanto al tuo cuore, che farà conforme al Suo, farà di te una nuova creatura .

Se chiedi a Dio perdono nel nome di Gesù: “Se mi chiederete qualche cosa nel mio nome, io la farò” (Giovanni 14:14)

Se ti proponi di camminare secondo la Sua divina, amorevole e perfetta Parola, la Bibbia: “Se uno mi ama, osserverà la mia parola; e il Padre mio l’amerà, e noi verremo da lui e dimoreremo presso di lui” (Giovanni 14:23)

Se Gesù dimora in te comprenderai che Satana, il principe di questo mondo:“non può nulla contro Gesù” (Giovanni 14:30)

Anche nella lotta più dura, anche se il tuo corpo venisse trafitto saprai che il tuo spirito e la tua anima dimoreranno in eterno nella gloria alla presenza sublime e magnifica del Re dei re e del Signore dei signori:

Poi vidi un nuovo cielo e una nuova terra, poiché il primo cielo e la prima terra erano scomparsi, e il mare non c’era più. E vidi la santa città, la nuova Gerusalemme, scendere dal cielo da presso Dio, pronta come una sposa adorna per il suo sposo. Udii una gran voce dal trono, che diceva: “Ecco il tabernacolo di Dio con gli uomini! Egli abiterà con loro, essi saranno suoi popoli e Dio stesso sarà con loro e sarà il loro Dio. Egli asciugherà ogni lacrima dai loro occhi e non ci sarà più la morte, né cordoglio, né grido, né dolore, perché le cose di prima sono passate”. E colui che siede sul trono disse: “Ecco, io faccio nuove tutte le cose”. Poi mi disse: “Scrivi, perché queste parole sono fedeli e veritiere”, e aggiunse: “Ogni cosa è compiuta. Io sono l’alfa e l’omega, il principio e la fine. A chi ha sete io darò gratuitamente della fonte dell’acqua della vita. Chi vince erediterà queste cose, io gli sarò Dio ed egli mi sarà figlio  (Apocalisse 21:1-7).

Nel regno dei cieli non entreranno: “… i codardi, gl’increduli, gli abominevoli, gli omicidi, i fornicatori, gli stregoni, gli idolatri e tutti i bugiardi, la loro parte sarà nello stagno ardente di fuoco e di zolfo, che è la morte seconda” (Apocalisse 21:8)

Quando scegli di far entrare Gesù nel tuo cuore diventi erede di una grandissima promessa:

Io v’ho scritto queste cose affinché sappiate che avete la vita eterna, voi che credete nel nome del Figliol di Dio. E questa è la fiducia che abbiamo in lui: che se domandiamo qualcosa secondo la sua volontà, Egli ci esaudisce; e se sappiamo ch’Egli ci esaudisce in quel che gli chiediamo, noi sappiamo di aver le cose che gli abbiamo domandate (1 Giovanni 5:13-15).

Gesù è il Figlio di Dio morto al nostro posto per pagare il prezzo del nostro peccato e riscattare la nostra anima dalle mani di Satana (che sulla croce ha già sconfitto!), soltanto Gesù è risorto vincendo la morte, è asceso al cielo ed ora è per tutta l’umanità la via unica e vera che conduce al cielo. Solo nel Suo santo nome il Padre ci dona lo Spirito Santo per condurci in tutta la Verità spalancarci gli occhi e il cuore verso la comprensione della Sua Parola.

Anche nelle difficoltà sappiamo che abbiamo una meta, la magnifica dimora eterna che Gesù stesso ci sta preparando nel cielo, lì nel Suo amore ci spiegherà il perché di tante cose ed asciugherà ogni nostra lacrima.

Oggi la Sua presenza è la nostra pace, è la nostra forza, è il nostro rifugio sicuro, aspettiamo fiduciosi il giorno del ritorno del Signore, non conosciamo quando avverrà, la Bibbia non lo rivela, ma sappiamo che la Sua venuta sarà improvvisa, e per coloro che avranno creduto in Lui sarà gloriosa.

Gesù verrà a rapire la Sua sposa, la vera Chiesa, quella fatta dall’insieme dei cuori puri che hanno chiesto a Lui perdono e a Lui consiglio ogni giorno della loro vita, godendo il conforto della Sua presenza invisibile, ma tangibile!

Gesù tornerà per te e per me, lasciamo aperta la porta del nostro cuore affinché tornando a noi non arrivi a giudicarci come per i crudeli della terra, ma trovi in noi un cuore ricco di fede, rigenerato dal Suo perfetto amore.

Se la tua speranza è andata via, rialzati, leva il capo verso il cielo, perché la nostra redenzione è vicina! Teniamo impresso nel cuore il nome potente di Gesù, il nostro Salvatore.

Per quanto possa cercare di affliggerci Satana resta pur sempre una creatura e non il Creatore, con il Signore dalla nostra parte, fino al Suo beato ritorno confidiamo in questo:

 “…quando l’avversario verrà come una fiumana, lo spirito dell’Eterno lo metterà in fuga”.

Dio ci fortifichi nella speranza e nell’amore reciproco in Cristo.

Pace

                                                                                               Angela Zanghi

Aggiungi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.